Assistenza Motivazionale

Tutti quanti sanno che fare attività fisica e avere uno stile di vita sano è fondamentale per il mantenimento di un buono stato di salute, ma perché allora non lo fanno tutti? Il punto principale è che anche se sanno quale sarà la loro ricompensa, tutti tendono a limitare il dolore che sicuramente proveranno nel breve periodo.

– Maggiore professionalità. Moltissime delle persone che ci contattano, lo fanno perché sono insoddisfatte dei risultati che (non) hanno ottenuto. Con un breve allenamento di prova di 30-45 minuti percepiscono la netta differenza tra quello che hanno sempre fatto e quello che potrebbero fare con noi (questa differenza la sentiranno soprattutto i giorni seguenti, quando non potranno camminare, maledicendoci a ogni passo); in più il bravo allenatore vi fornirà dei dati, delle misure, di qualsiasi tipo esse siano (centimetri, percentuali di massa grassa, carichi sollevati, massimale per dati movimenti ecc…), che vi potranno far vedere se e quanto state migliorando. La qualità ha il suo costo ovviamente ed essa è molto riconosciuta in moltissimi campi di lavoro diverso, da quello medico a quello giurisprudenziale, da quello artistico a quello idraulico, allora perché non riconoscerlo anche agli allenatori? Molti di noi hanno studiato per molti anni, hanno praticato sulla propria pelle per vedere se quello che conoscevano portava ai risultati sperati, hanno partecipato a corsi di aggiornamento, hanno sbagliato ed hanno corretto il tiro per arrivare all’attuale stato dell’arte delle loro conoscenze. Che ne dite di sfruttare tutta questa esperienza?

– Avere un appuntamento due, tre o quattro volte con il vostro PT vi costringerà ad andare in palestra senza saltare gli allenamenti, ad essere regolari (cosa fondamentale per un progresso continuo e sostenuto) e a ritagliare del tempo per voi stessi;

– L’allenamento sarà meno noioso, dato che ci sarà una persona con la quale parlare (anche perché se l’allenamento sarà abbastanza duro, non ci sarà modo per annoiarsi) sempre però senza perdere d’occhio l’obiettivo, e ovviamente sarà anche più vario, grazie anche alla maggior conoscenza di esercizi e metodi di allenamento acquisiti. Ripeto quanto detto anche in un altro articolo: questo non significa che a ogni allenamento sarà necessario cambiare esercizi, attrezzi e quant’altro, ma che una variazione studiata in maniera intelligente è fondamentale per ottenere dei progressi;

– Vi permetterà di “non pensare” a cosa dovrete fare. Il coach avrà già programmato l’allenamento per voi senza che dovrete stare a scervellarvi su quali esercizi fare, quante serie e ripetizioni, ecc… Ovviamente ho messo non pensare, tra virgolette, perché, soprattutto nell’allenamento con sovraccarichi, dovrete sempre essere concentrati al massimo sulla tecnica, sulla corretta postura, e via dicendo.